Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Compostaggio domestico: controlli a casa in Granda per accertare che venga fatto

CUNEO

Foto
Condividi FB

Il Consorzio Ecologico Cuneese (Cec), nell’ambito di un finanziamento ottenuto dalla Regione Piemonte, intende sviluppare il progetto a favore del compostaggio informando ed incentivando i cittadini su tale pratica che possono così ottenere una percentuale di sconto sulla tassa rifiuti da parte del proprio Comune.

Ad oggi, nel territorio del Consorzio, gli utenti che praticano il compostaggio domestico (gettando il rifiuto organico nelle apposite compostiere, cumulo, buca, cassa di compostaggio o altra tecnica idonea in spazi creati nel giardino delle abitazioni private) sono circa 9000. Questi cittadini autocertificano di seguire questo procedimento di smaltimento mentre il finanziamento regionale ed i regolamenti comunali puntano alla regolarizzazione di tale attività effettuandone altresì i controlli.

Ogni Comune, infatti, ha il compito di regolamentare il compostaggio mediante l'istituzione di un albo compostatori costituito da quelle utenze che godono della riduzione della tassa rifiuti. Per verificare l'effettivo svolgimento del compostaggio domestico, a partire dall’11 dicembre, due persone (munite di tesserino di riconoscimento e lettera di presentazione) incaricate dal Consorzio Ecologico Cuneese inizieranno i controlli che si protrarranno anche nel corso dell'anno 2018. Nel caso in cui l'utenza non si trovi in casa, verrà affisso un avviso che indicherà il telefono a cui richiamare per concordare un secondo passaggio.

La verifica è funzionale al riconoscimento o al mantenimento della riduzione della tassa sui rifiuti (Tari) e, pertanto, per ridurre al massimo il disagio per l’utenza e agevolare lo svolgimento delle verifiche, come di consueto è a disposizione il numero verde 800.654.300 gratuito da telefonia fissa e 0171/697062 da cellulare per eventuali chiarimenti.

Orario: dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30, il venerdì dalle 8.30 alle 12. Qualora l'attività di compostaggio non risultasse regolare o l'utenza si opponesse allo svolgimento del controllo, verrà revocata la riduzione sulla tassa rifiuti.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS