Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Cgil Cuneo: "Tornare allo spirito che nel '78 diede vita al Sistema sanitario nazionale"

CUNEO

Foto
Condividi FB

Riceviamo da Cgil Cuneo e pubblichiamo: "Partecipato incontro presso la Sala Incontri della Fondazione Crc a Cuneo organizzato dalla Fp Cgil e dalla Cgil di Cuneo sui temi della salute. Oltre al segretario generale della Fp, Alfio Arcidiacono e alla segretaria Cgil Piemonte, Graziella Rogolino, sono intervenuti il direttore generale dell'Asl Cb1 Magni e la prof. Nerina Dirindin, docente di politica sanitaria presso l'Università di Torino.

Le tematiche affrontate sono state quelle relative alle liste d'attesa e alla medicina territoriale, due argomenti che creano molto scontento tra i cittadini e sui quali si fatica a trovare delle risposte efficaci, benchè la situazione cuneese presenti un quadro migliore rispetto a quello di altre zone della Regione.

Dal dibattito è emerso chiaramente il ritardo con il quale la Regione Piemonte sta procedendo nella realizzazione delle Case della Salute e, più in generale, della riorganizzazione della medicina territoriale; come Cgil e Fp Cgil riteniamo indispensabile rimettere al centro delle questioni politiche la sanità pubblica e il welfare, alle quali vanno assegnate risorse economiche e umane in grado di garantire una vera risposta ai bisogni dei cittadini più deboli.

In questi anni di grandi tagli e di blocco delle assunzioni, il sistema sanitario ha nonostante tutto tenuto quasi esclusivamente grazie alla dedizione e alla grande professionalità dimostrata dai lavoratori della sanità, l'impegno dei quali è stato riconosciuto con forza anche dal direttore generale.

Ma è necessario, come sottolineato dalla prof. Dirindin, tornare al più presto allo spirito che ha dato vita al Sistema sanitario nazionale nel 1978, all'idea che il diritto alla salute è valore irrinunciabile per un paese civile e democratico del quale la pubblica Amministrazione deve farsi garante.

La Cgil di Cuneo, insieme alla Funzione Pubblica e al sindacato pensionati, inizia un percorso volto a dare voce ai cittadini ed ai lavoratori del settore su un tema fondamentale ed estremamente delicato, che necessita di un vero coinvolgimento di tutti i protagonisti per il pieno rispetto dell'art. 32 della nostra carta costituzionale".

La Cgil di Cuneo

La Funzione Pubblica Cgil di Cuneo

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS