Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

A Borgo, venerdì 31, rock e solidarietà si uniscono per i "Bambini delle fate"

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Ci sono famosi episodi in cui la musica rock si è legata a temi sociali e umanitari. Forse perché la musica è un linguaggio diretto ed efficace che permette di raccontare storie, problematiche sociali, esperienze di vita.

E’ quanto da sempre ha fatto la band trevigiana QUARTO PROFILO negli otto album sinora realizzati.
In particolar modo, il gruppo ha prodotto un mini cd -“Baci a tutti “- in cui si raccolgono le canzoni dedicate a Franco Antonello e al figlio autistico Andrea, protagonisti di un lungo viaggio in America, raccontato nel best seller di Fulvio Ervas “Se ti abbraccio non aver paura”.

Il legame di Franco e Andrea con i Quarto Profilo nasce dalla canzone “La rotta”, brano che fa parte dell’album “E’ tutta un’altra cosa” del 2008.

“La Rotta “ parla infatti di un viaggio inteso come momento di reazione ad una situazione di vita negativa, statica e apparentemente senza via d’uscita. Il protagonista trova la forza per reagire e ripartire, facendosi accompagnare nel percorso dal padre, che diventa faro e guida di questo lungo viaggio.

Un brano in cui Franco ha trovato lo spirito del suo di viaggio e le emozioni provate e condivise con Andrea.

VENERDI 31 MARZO, alle ore 21, presso l’Auditorium di Borgo S.Dalmazzo, i Quarto Profilo si esibiranno nell’inedita formazione in trio acustico (chitarra, pianoforte e voci).

Sarà un modo per parlare, ancora una volta, di AUTISMO, una patologia che colpisce un bambino ogni 80 nati e che rende la vita difficilissima, per la persona che ne è affetta e per tutta la sua famiglia.

Verranno presentate le campagne di raccolta fondi de “I BAMBINI DELLE FATE”, dedicate agli imprenditori e ai privati e soprattutto si racconteranno i progetti che sono nati nel cuneese grazie alle tante donazioni responsabili già raccolte.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Borgo S.Dalmazzo.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria.

Monica Rolfo 3292111541 monica.rolfo@hotmail.it
Claudia Pirotti 3402249600 pirotti.claudia@gmail.com

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS