Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

"Salva la tua Bottega": appello dalla provincia di Cuneo per aiutare il commercio equo e solidale

CUNEO

Foto
Condividi FB

Tempi duri per il commercio equo e solidale. A livello nazionale e territoriale il movimento che da oltre 30 anni promuove un’economia etica e sostenibile si trova a fronteggiare una profonda crisi che rischia di mettere fine a questa esperienza.

Per questo motivo, la Cooperativa sociale Colibrì mette in campo l’iniziativa "Salva la tua Bottega" a sostegno delle sua rete, nata unendo cinque Botteghe equosolidali presenti nella provincia di Cuneo, dove oggi 9 dipendenti e una quarantina di volontari lavorano insieme per realizzare un commercio che mette al centro l’ambiente e i diritti di chi lavora, in Italia come nel sud del mondo.

A partire dal 15 giugno nelle Botteghe Colibrì a Cuneo (corso Dante 33), Borgo San Dalmazzo (via Garibaldi 19), Fossano (via Garibaldi 8), Mondovì (via Sant'Arnolfo 4), Saluzzo (via Volta 10) sarà possibile acquistare ad un prezzo simbolico una delle tre borse a marchio “Equal” da 10, 20 o 30 euro (il 50% del ricavato andrà direttamente alla Cooperativa Colibrì) con prodotti equosolidali per la colazione, il pranzo o la cena, realizzati nel sud del mondo e in Italia dalle cooperative del Solidale Italiano (realtà che operano nei terreni liberati dalle mafie, nelle carceri, impegnate in progetti di agricoltura sociale o di inserimento lavorativo per persone con disabilità).

Aderendo alla campagna "Salva la tua Bottega" sarà possibile sostenere in modo concreto la Cooperativa sociale Colibrì e la sua missione, promossa anche attraverso eventi e un’intensa attività info-educativa nelle scuole: diffondere pratiche concrete per un consumo critico e responsabile, perché è attraverso gesti semplici come le proprie decisioni d’acquisto e le proprie abitudini quotidiane che si manifesta il potere di cambiamento che tutti i consumatori hanno nelle proprie mani.

Con la campagna "Salva la tua Bottega" la Cooperativa sociale Colibrì vuole infatti rilanciare l’attività delle sue Botteghe che nella provincia di Cuneo promuovono i valori del commercio equosolidale: riconoscere ai produttori prezzi equi e condizioni economiche adeguate, assicurare alle donne parità di retribuzione e possibilità di emancipazione, garantire contratti di lavoro condivisi e condizioni di lavoro dignitose, sostenere modelli di produzione etica e di consumo responsabile, incentivare pratiche agricole e produzioni sostenibili, coinvolgere cittadini, produttori e imprese per rendere il commercio uno strumento per lo sviluppo sostenibile e la riduzione di sfruttamento, disuguaglianze e impatto ambientale.

La Cooperativa sociale Colibrì da giugno sarà inoltre presente a Cuneo ogni mercoledì dalle 17 alle 21 al nuovo mercato contadino “MerCu” inaugurato in piazza Biancani, al quartiere San Paolo.

Prodotti e informazioni sui servizi proposti dalla Cooperativa sociale Colibrì (catering, macchinette a cialde, vending) sono disponibili online sul nuovo sito di e-commerce www.prodottiequal.it.

Nata nel luglio 2012, la Cooperativa sociale Colibrì riunisce in un unico progetto l'esperienza di cinque Botteghe del Mondo nella provincia di Cuneo che alla promozione del commercio equo e solidale affiancano un'intensa attività di sensibilizzazione attraverso percorsi info-educativi nelle scuole, eventi e campagne.

Ai cittadini è offerta l’opportunità di partecipare alle scelte e alle attività della cooperativa in qualità di Soci Ordinari, Soci Volontari o Soci Risparmiatori: www.coopcolibri.it/diventasocio. Colibrì scs Onlus è un’Organizzazione di Commercio Equo e Solidale iscritta al Registro Equo Garantito (www.equogarantito.org) ed è socia del consorzio Altromercato (www.altromercato.it), la maggiore organizzazione italiana di Commercio Equo e Solidale.

 

 

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS