Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Caravaggio "impossibile": una suggestiva mostra tutta da vedere a Fossano

FOSSANO

Foto
Condividi FB

E' stata inaugurata al Castello degli Acaja di Fossano, in provincia di Cuneo, la "Mostra impossibile" dedicata al pittore Caravaggio.

Quaranta capolavori di Michelangelo Merisi, riprodotti con tecnologie d’avanguardia ad altissima definizione, nel rigoroso rispetto delle dimensioni, dei colori e della luce originali. La mostra, allestita nel Castello degli Acaja e nel Museo Diocesano, resterà aperta fino al 2 luglio.

I visitatori potranno ammirare i capolavori, i cui originali sono esposti nelle chiese e nelle collezioni private di tutto il mondo - dagli Uffizi al Prado, dalla National Gallery all’Ermitage, dal Metropolitan Museum di New York al Kunsthistorisches Museum di Vienna – raccolti in un unico ambiente.

Il progetto delle "mostre impossibili", ideato da Renato Parascandolo con la direzione scientifica del prof. Ferdinando Bologna - autorevole collaboratore di Roberto Longhi - nasce dalla considerazione che nell’epoca della riproducibilità digitale dell’opera d’arte l’utilizzo rigoroso e filologico delle ri-produzioni rappresenta un’istanza di democrazia culturale che ha in Paul Valery, Walter Benjamin e André Malraux i suoi precursori: la realizzazione di un sogno a lungo coltivato da studiosi, critici e appassionati di storia dell’arte.

La mostra, realizzata da Munus, una delle più attive strutture nazionali di gestione di servizi museali e mostre, è arricchita da un vasto corredo di opere multimediali che le conferiscono un particolare valore didattico: dalle sequenze tratte da film, sceneggiati e spettacoli teatrali sulla vita e l’opera del Caravaggio, alle “musiche dipinte” in quattro famosissimi quadri: Riposo durante la fuga in Egitto, i due Suonatori di liuto e Amore vincitore.

Grazie a questa iniziativa del Comune di Fossano, il Castello degli Acaja, che già ospita una frequentata e ricca biblioteca, si orienta a diventare una moderna “casa della cultura digitale”.

Orari: venerdì dalle 15 alle 22 - sabato e domenica dalle 10 alle 19

Ingresso: Intero 10 euro; ridotto 5 euro; ridotto scuole 3 euro. Per le famiglie con due figli, un bambino entra gratis

Informazioni: +39.06.88522480; www.munus.com

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS