Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Alba, orgoglio per la Ferrero che si muove alla grande sui mercati mondiali

ALBA

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

BRUNO MURIALDO - Mentre le aziende straniere fanno shopping in Italia, in Francia e in molti altri paesi Europei, la Ferrero di Alba, in provincia di Cuneo, compra negli Stati Uniti il famoso marchio Fannie May Confections Brand,   azienda leader nel settore del cioccolato, consolidando sempre di più il suo marchio e i suoi prodotti.

La Ferrero è abituata, ormai, ad essere prima in molti settori, da quello dell’unicità del lavoro a quello dei prodotti classificati dalle giurie popolari come i più buoni del mondo. Un’affare economico per un’azienda in espansione come la Ferrero, fiore all’occhiello del made in Italy.

La fabbrica della Nutella da sempre ha anticipato i tempi e ha dato dignità al lavoro, ne è prova la dinamicità che nei tempi della crisi ha visto l’azienda avanzare nei mercati di tutto il mondo e il dinamismo culturale che muove la Fondazione di Alba.

Un vanto per un paese che sta attraversando un momento difficile che vede molte aziende trasferirsi all’estero o chiudere gli stabilimenti per sempre. Una lode che dovrebbe galvanizzare la politica a tenere più in considerazione il lavoro di molti nostri creativi, siano essi imprenditori, artigiani, operai, tutti con una grande tradizione commerciale e culturale alle spalle.

La Ferrero, con la sua energia e la passione che contraddistingue la famiglia, ci regala l’orgoglio di essere italiani, ancora capaci a imporci in un mondo che vede le grandi potenze (Cina Usa e Russia) dominare i mercati mondiali.

Oggi si brinda in Ferrero per questo nuovo evento, che vede l’Italia fare shopping in un’America rampante, un’America con una grande voglia di muoversi velocemente; a quanto pare, La Ferrero non è da meno, lo dimostra questa voglia di muoversi tra i mercati di tutto il mondo.

Bruno Murialdo

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS